Creatività giovanile, fino al 30 novembre il Comune cerca proposte per fare vivere lo spazio “MACbo”

Creatività giovanile, fino al 30 novembre il Comune cerca proposte per fare vivere lo spazio “MACbo”

Il Comune di Bologna investe nello sviluppo della creatività giovanile per la rigenerazione urbana con il progetto Multitasking Atelier Creativo Bologna (MACbo).

Fino al 30 novembre è aperto un bando per raccogliere proposte per la co-progettazione e co-gestione di uno spazio in via del Porto 11/2, nei pressi della Manifattura delle Arti.

Il bando è rivolto ad associazioni, comitati, fondazioni, organizzazioni di volontariato ecc.. con sede sul territorio metropolitano bolognese; gruppi di associazioni riunite e gruppi informali. Le proposte dovranno valorizzare i giovani, coniugando la creatività in campo artistico e l’innovazione tecnologica con l’orientamento e le prospettive di inserimento nel mercato del lavoro.

Chi si aggiudicherà il bando intraprenderà un percorso partecipato di co-progettazione, in sinergia con un Comitato di indirizzo, formato dagli stakeholder del distretto della Manifattura delle Arti.
Il progetto tiene insieme la rigenerazione di uno spazio pubblico che necessita di interventi di ripristino spaziale e funzionale per poter essere utilizzato e prevede inoltre l’organizzazione di eventi culturali in collaborazione con gli stakeholder del distretto della Manifattura delle Arti.

MACbo vuole inoltre essere luogo di accoglienza e co-working per i giovani dove sviluppare le proprie idee, un laboratorio per realizzare progetti, orientarsi e incontrare professionisti dei diversi settori (artigiani, artisti, creativi, registi, sceneggiatori, musicisti, ecc.).

Il progetto MACbo è stato selezionato dall’ANCI attraverso il bando Giovani RiGenerAzioni Creative ed è finanziato dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Servizio Civile Nazionale.

Bando MACbo

Video presentazione MACbo

Leggi il comunicato online e scarica gli eventuali allegati